.... corro perche' sto scappando; ma non ditelo in giro...

domenica 29 maggio 2011

Giro podistico dell 'isola d'Elba. tappa 5 (finale)


Quinta e ultima tappa del giro podistico.
In una calda mattina di fine maggio , ci troviamo ,i quasi 400 rimasti in corsa, ad Ortano , sede dell'organizzazione . Oggi ve la racconto cosi'...
Salite a bordo...
Dopo il riscaldamento siamo al gonfiabile 2 metri dietro alla colonna di destra, c'e' vicino a me  Angelo ,che e' messo bene in classifica. Due parole e si parte. sparo.
Via , i soliti top runner a 6/km davanti e in un attimo mi trovo dietro a 200 persone  , la strada asfaltata sale prima leggermente ,inizia lo slalom... destra sinistra , si toccano gomiti e a volte scarpe senza conseguenze.. (1km 4'15")
Mi saluta Maurizio di podisti.net mentre passo e allungo , si sale ancora  sempre su asfalto verso Rio nell 'Elba, giunto al Bivio per Ortano prima spiana (km2 4'40")poi  inizia la discesa, ho recuperato posizioni , passiamo tra le parolacce di un cretino fermo con la macchina , era in ritardo per il bianchino in osteria... Discesa verso Rio Marina corsa in recupero (km 3 in 3'45") mentre sono alla testa di un gruppetto che segue il mio passo , entriamo a Rio (km 4 3'45") . Si passa per tutto il centro del paese uscendo verso Cavo , dove ricomincia la salita, si entra nella zona demaniale (km 5 4'37") siamo su sterrato intorno ferro ed ematite nera con affioramenti di zolfo che col sole manda riflessi di luce.


La salita si fa impervia , dopo alcuni tornanti incontriamo un muro sommariamente asfaltato per far salire i camion senza che slittino sulla terra mista a ematite, e giungiamo alla cava vera e propria.(km 6 in 6'07");  tornante e ristoro provvidenziale, anche oggi 3 sul percorso e tutti ben organizzati, poi ancora salita non siamo ancora sopra ma ci giungiamo dopo 675 metri ai 164 m slm per lanciarci finalmente sempre sulle strade della miniera in discesa (km 7 in 5'24") giu di gran lena approfittando di piante che ombreggiano la ripida discesa, (km 8 in 3'44") per poi uscire e tornare su asfalto , dove riprendiamo la strada principale per Rio nell'elba, salgo regolare adesso la salita e' corribile , non dura come nella miniera.  (km9 in 4'14") . Non ho problemi di classifica, ma noto intorno a me la bagarre.. Aumneta un po' la difficolta' della salita con % di dislivello tra il 5 e il 10% (4'51" il km10) , qua riprendiamo dal bivio la direzione Ortano ,prima in piano e poi iniziando i 2 km in discesa che ci porteranno all'arrivo. Mi sorpassa uno che si volta a guardarmi il pettorale, boh.. Io mi accodo e lo seguo senza sapere perche' .. :-) Scendiamo , davanti uno che mi aveva sfruttato in salita va a prendere la quarta donna che sta andando benone, siamo in 4 ma sgranati.. (km 11 in 4'12") ,ora si aumenta sensibilmente e si spinge, io mi accodo .. davanti prendono altri due io seguo la donna , e semino il resto .. km 12 in 3'37" , ora vado a prendere il gruppetto che e' in bagarre infatti faccio fatica ma ripesco il terzo in allungo finale arrivando insieme agli altri 2.. ultimi 460 metri a 3'22". Totale 52 esimo di tappa 54'43" ufficiali. media 4'24" ,su un percorso del genere, molto buona..

Chiudo il giro in posizione 51 assoluta e 11esimo di categoria M40, ma soprattutto senza stanchezza e senza nessun problema di gambe, quest'anno non ho sfruttato i massaggiatori sempre disponibili prima e dopo le gare in quanto il mio e' stato un buon allenamento senza " uccidermi" come nell'edizione precedente ;-)

Scrivero' poi un post sulle mie impressioni , con suggerimenti e considerazioni  in maniera costruttiva poiche' penso che questa manifestazione meriti e debba ritornare ai fasti di un tempo ;-)
Un saluto a chi ha corso , a tutti quelli che ho conosciuto e a chi ho rivisto volentieri sull' isola d'Elba.
Ciao
PIMPE

17 commenti:

Emiliano ha detto...

Complimenti ancora,sono curioso di leggere i tuoi prossimi post con le impressioni sulla organizzazione della gara,l'anno prossimo vorrei partecipare senza però rimanere deluso.
Ciao.

... E io corro! ha detto...

Ebbravoooo

Ciccò ha detto...

bravo e complimenti!
e poi ti ho sgamato: vai solo per poter correre dietro alle sottane (...davanti prendono altri due io seguo la donna...)

nicolap ha detto...

sei sempre più giovanotto

franchino ha detto...

E anche questa è andata!
Almeno quest'anno avete trovato bel tempo, Gufotron è stato sconfitto!

theyogi ha detto...

ne rimarrà solo uno, lassù... grande highlander!

Luca "Ginko" ha detto...

Ah e corse a tappe che fascino! E poi l'elba non l'ho mai visitata sarebbe il massimo poterla fare. Certo he sei stato un grande anche senza tirare al massimo. Complimentoni

KayakRunner ha detto...

Bella esperienza, ti invidiooooo !!!

Pimpe ha detto...

@emiliano: non rimarrai deluso..

@e io corro: eggrazie!!

@cicco': e non ho scritto della parte in discesa all'inizio con chi l'ho fatta... veri good...!! una biondina carinissima!!

Pimpe ha detto...

@nicolap: sto diventando sempre piu' anaerobico...

@franchino: si, fa caldo anche oggi qua e all'elba.. giornate fantastiche!

@yo: lassu' in miniera :-)))

Pimpe ha detto...

@lucaginko: molto bello, molto caldo .. se sistema due o tre cose l'anno prossimo fanno il pienone..

@kayak runner: e' la quarta volta che ci partecipo.. sempre una bella esperienza..

teo ha detto...

Bravo Pimpe...e adesso?

Marco Bucci ha detto...

Complimenti pure da parte mia...
Avresti meritato una coppa come quella di domenica sera....
^_^

Pimpe ha detto...

@teo: un 5000 a 3e30 ?? ;-)

@marcobucci: eheheh.....

Master Runners ha detto...

St'Elba a tappe mi ronza nelle orecchie da un par d'anni...
Come al solito (in effetti stai diventando un pò noioso) grande Pimpe!! ;)

Oliver ha detto...

E prima o poi una corsa a tappe me la devo fare.. bravo Pimpe!

Giuliano ha detto...

Bella veramente bella come gara! Pimpe in ingelosirti se per il 2012 scruto il tuo blog per stilare il calendario della mie gare:-) Fino adesso ne hai fatte una più bella delle altre!!