.... corro perche' sto scappando; ma non ditelo in giro...

martedì 22 settembre 2009

due domande due ...

volevo chiedervi :

cosa mangiare nei giorni prima di una mezza ?

cosa bere in gara ?



ciao

39 commenti:

Diego ha detto...

Su questo argomento...non ti posso aiutare....ah ah ah...

Furio ha detto...

Giovedì pochi carboidrati e venerdì e sabato tanta pasta..
In gara acqua. o almeno io farei così.

Pimpe ha detto...

@Diego: ti ho pensato quando l'ho scritto :-))))
e perche' , du bbotte alla tipa che si fa il litro di birra non le mettiamo in conto ??

@furio: ok, giovedi' solo carne verdura frutta ecc.. venerdi' e sabato invece pasta a kg...

in gara acqua ;
bevande ipotoniche?

ciao

Giuseppe ha detto...

Per tutta la settimana
Colazione-
fette biscottate con marmellata o miele, tè o caffè o latte.
Pranzo-
pasta, insalata e frutta.
Cena-
Pesce o formaggi misti o carne, insalata, frutta e fetta di crostata.
Solo il sabato pre gara carboidrati anche a cena.
Buon appettìto

franchino ha detto...

Non seguo una dieta particolare per la mezza, le scorte di glicogeno sono sufficienti a farci terminare la gara. Anche al mattino solo 2 fette biscottete giusto per accompagnare il caffè. In gara come Furio solo acqua dei ristori.

Però per il maialino e la maialina teteschia si può fare sempre...!

stoppre ha detto...

io consiglio pane, panelle e patate cugliute.
la sera prima consiglio solo un carico supplementare di carboidrati se abitualmente non lo fai già, quindi pasta o riso e una banana, evita le proteine per digerire meglio

giovanni56 ha detto...

Una mezza non è come una maratona, non si vanno ad intaccare riserve particolari, e nemmeno gli allenamenti precedenti sono stati distruttivi.
Per cui mangiari di tutti i giorni, logicamente lasciando perdere fritti e le altre cose che dovremmo già aver imparato a sentire poco digeribili, e niente alcolici perche favoriscono la sudorazione.
In gara io bevo solo acqua, e comunque niente che non si sia provato prima.

Filippo ha detto...

Niente di particolare (a parte evitare fritti e intingoli vari), la sera prima un piatto di pasta, quantità normale, non da pre-maratona, non servirebbe, e per la gara acqua, al limite sali se disponibili, in caso di alta temperatura

GIAN CARLO ha detto...

Io per la mezza proprio non ci bado... ne ho corse quasi un centinaio... direi che una bella birra pero' ci sta tranquilla

Mic ha detto...

non seguo una dieta particolare, ma piuttosto cerco di evitare cose che mi possono fare male (alcolici, fritti, cioccolata, cose troppo condite). Mangio pasta la sera prima e faccio una colazione sostanziosa.
Sia prima della gara che durante, bevo solo acqua e in gara mi è già successo di mangiare qualche boccone di banana se la trovo ai ristori: forse non servirebbe, ma non mi da nessun fastidio, anzi...mi fa voglia!
Ricordo la mezza di Cremona, dove dopo una cena luculliana, ho corso un'ottima gara, mancando il personale negli ultimi 2 km... Che la dieta dell'ultima ora sia inutile?

MauroB2R ha detto...

Come al solito bisogna quotare Furio. Ho fatto cosi per la mezza di Monza di domenica scorsa e per la prima volta non ho sentito crisi di fame...
pasta a go go...
la pasta è il nostro miglior alleato e amico! :-)

Tosto ha detto...

si mangia normalmente, con l'unica accortezza di buttare giù carboidrati il giorno prima! pranzo cena :)

Per il bere ci sono delle pozioni magiche che prepara la maga magò, ma questa è un altra storia.

Igor ha detto...

Tutto dipende dal tempo che ci impieghi a correrla, sino ad 1h20 il tuo corpo ha sufficiente riserve senza dover fare il pieno di carboidrati, comunque io prima della mezza non curo particolarmente, mi alimento normalmente cercando comunque di bere sempre tanto i giorni prima per essere idratato. Durante la gara bevo acqua o al limite maltodestrine.

Fatdaddy ha detto...

Và dove ti porta...lo stomaco!

Patty ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Patty ha detto...

ottimi consigli anche del parmigiano andrebbe benone...e sicuramente una bella birretta non nuoce....vitamina B :-)

the yogi ha detto...

pare che il carico dei carbo abbia senso solo dai 30km in su, quindi addenterei senza troppi patemi la povera bestiola... che, ricordiamolo, si è sacrificata per lo sport!

Pimpe ha detto...

@giuseppe: ok, ricevo e procedo.

@franchino: sto preparando il post gara...

stoppre: oooooooookkkk!

giovanni56: ciao Giuan , grazie per i consigli ;-)

Pimpe ha detto...

@filippo: grazie 1000 , vada per pasta in dosi normali e poi speriamo non faccia caldo..

@giancarlo: birretta.. ;-)

mic: non so, nel dubbio sto leggero ;-)

Pimpe ha detto...

@maurob2r: esattamente..!

@tosto: la sangria della maga mago' non va bene... :-))

@igor: ok , devo reidratarmi...

Pimpe ha detto...

@fat daddy: spero prima le gambe poi lo stomaco... :-))

Pimpe ha detto...

@patty: adesso vediamo il da farsi :-))

Pimpe ha detto...

Commento: in sintesi le mie problematiche sono due:

- arrivare al 18esimo km con riserve per poter spingere ancora , dato che nelle altre mezze il punto critico e' stato piu' o meno quello...

- cercare di capire perche' non riesco piu' a spingere ;i battiti si portano da una media di 166/7 a 160 con conseguente diminuzione della velocita' e mancanza d'energia..

E' solo un meccanismo aerobico oppure manca la benzina necessaria ?

cioe' manca il rifornimento o il motore ??

franchino ha detto...

Strano che si abbassino così le pulsazioni, ma rallenti di molto?
Anche io quando sono tornato alle mezze avevo alcuni problemi dal 16/18 km in poi, ho risolto con i medi e i progressivi oltre che con una buona base di lunghi anche oltre i 90'. Pizzolato consiglia per chi ha un calo nella seconda metà di gara:
a) ripetute a ritmo gara con poco recupero: 5 x 2km con recupero di 2’-2’30”,
b) ripetute veloci più una ripetuta lunga: 10 x 400m a ritmo gara di 3km; recupero della stessa durata della prova + 1 x 2 (oppure 3) km a ritmo gara di 10km, oppure leggermente più veloce.
Ovviamente, a monte di questo tipo di sedute ci dev’essere anche un buon lavoro di tipo aerobico puro, caratterizzato da allenamenti di corsa lunga lenta e di corsa media, da svolgere 2-3 mesi prima del periodo di gare.

Mic ha detto...

Quoto Franchino in toto. Anche secondo me è più questione di allenamento che di alimentazione e scorte. Anch'io ho avuto difficoltà a adattarmi alla mezza: facevo buone prestazioni sull'ora in pista, ma molto meno nella mezza.

Pimpe ha detto...

@franchino , mic: infatti pensando a quello ho seguito un ciclo di preparazione (preparatomi da Furio) che ha introdotto dei lavori come da esempio sommati a lunghi aerobici svolti da quest'inverno ..

adesso vediamo se domenica non mollo sino alla fine ;-)

Lucky73 ha detto...

Il solito. Di solito i due giorni prima aumento un po' la pasta e levo il cioccolato.

Bere in gara? Nein! Niente di niente per 21.1K ....

Sai che ho problemi di stomaco....

Alvin ha detto...

io consigli non te ne do,in teoria in una mezzase parti ben idratato non dovresti aver bisogno di bere cmq se al ristoro dei 15 trovassi un privè con la signorina in foto.... il tempone lo faccio alla prossima mezza

Giuliano Hernandez ha detto...

Maialiano+birra e la tipa.....direi un ottimo cocktail ahahahah

Pimpe ha detto...

@lucky73: pasta e pasta allora :-)
io bevo...

@alvin : magari la signorina come sostegno all'arrivo ... anche dopo 21,1 km e PB na botta la tiriamo fuori lo stesso.... :-))

@giuliano: pappa , birra e gnocca ... che trio!

stoppre ha detto...

ti voglio almeno a 1.27.30 ne !!

Diego ha detto...

Lei beve....io da dietro con una mano gli tengo le natiche....e con l'altra mi mangio la coscia del maialino.....libidine.....e con una cannuccia in bocca li fotto pure la birra !!!

Paolo ha detto...

io non sono la persona più indicata visto la limitata esperienza, ma la sera prima mi farei una pasta abbondante non troppo condita, una bella colazione con fette biscottate, miele e frutta la mattina presto (almeno 2 ore e mezzo prima), e poi via...

insane ha detto...

Mi accodo a chi dice di rimanere con la tradizionale alimentazione.
Ultimamente,dato che la mangio solo una volta a settimana,metto il giorno-pasta al pranzo della vigilia..sempre integrale..
E la cena che sia facilmente digeribile..
Ristori solo se ne sento il bisogno,quindi il clima influisce parecchio..

Giuseppe ha detto...

Anche se in ritardo voglio provare a dire la mia su 'le mie problematiche sono due:'.
E' normale che il problema si presenti al 17° o 18° km. Una sicura causa è, la carenza di CAPACITA' AEROBICA e per questa si può agire con allenamenti di resistenza basati su....
- Intensità dello sforzo-
- Distanza delle prove -
- Durata del recupero - Vedi E. Arcelli
Ad esempio sulla durata del recupero io ho trovato molto utile, accorciarlo progressivamente, da inizio preparazione fino all'ultima seduta di ripetute.
Poi proprio perchè manca capacità aerobica, dopo la prima ora corsa a 167-168 bpm sicuramente interviene uno svuotamento delle riserve di zuccheri, perchè a quel passo questo e l'unico carburante che utilizzi e di conseguenza le gambe rallentano, i muscoli non rendono più al massimo e i bpm scendono.

Pimpe ha detto...

@stoppre: almeno quello si puo' fare..! ;-)

@diego: geometria perfetta :-))

@paolo: e' la linea che seguiro'...

Pimpe ha detto...

@insane: pasta io giorno e sera di solito... quindi siamo in linea. ;-)

@Giuseppe: bene , quindi aumentando la capacita' aerobica si riesce a sopperire anche al calo di zuccheri che rallentano l'azione ?

Giuseppe ha detto...

Si aumentando la capacità aerobica l'intensità bpm 167-168 la mantieni più facilmente e più a lungo, e il tuo carburante non è più tanto prevalente di zuccheri ma più ricco di grassi = più zuccheri a disposizione per più km.

Micio1970 ha detto...

Sull'alimentazione non serve nulla nè prima nè dopo. Bere durante qualcosa solo se fa molto caldo. Questa la mia esperienza.

In bocca al lupo Pimpe!