.... corro perche' sto scappando; ma non ditelo in giro...

lunedì 22 febbraio 2010

Maratona di Milano : staffette di solidarieta' (relay marathon)

tempo fa Oliver mi aveva mandato una mail (a me e a Furio) dove pubblicizzava una interessante iniziativa legata alla maratona di milano del prossimo 11 aprile .



Riporto la sua mail:

OLIVER SCRIVE:

Si stanno organizzando un po' di staffette per la maratona di Milano del 11 aprile 2010 (ed è possibile sponsorizzare anche quelle già inscritte), cioè 4 frazionisti per 10k, non ci sono premi per le prime staffette classificate ma per quelle staffette che porteranno più soldi. Già, perché lo scopo delle staffette è la Charity, la beneficenza, e se ogni staffetta riesce a raccogliere un po' di fondi (attraverso sponsor, amici, donazioni private ecc ecc ecc) alla fine il risultato può essere davvero significativo, oltre che utile.


Io parteciperò in una delle staffette fatte da Silvio Omodeo, cercherò di coinvolgere con le donazioni (anche minime non importa) i miei colleghi qui al Sole-24Ore e, dove si può, anche altrove. Per le aziende e i gruppi grossi che vogliono partecipare (con donazioni o con donazioni e staffette) ci può essere l'invito ufficiale della Milano City Marathon, basta che mi facciate avere l'indirizzo mail o il contatto della persona cui rivolgersi, girerò il tutto a Silvio Omodeo.

L'iniziativa è buona, prende spunto da maratone più importanti come NY e Londra dove raccolgono davvero tantissimi soldi e le aziende importanti pagano fior di soldi per partecipare, perchè il ritorno di immagine è notevole. Non so se da noi si riuscirà ad arrivare a tanto, si è solo all'inizio, ma da qualche parte si deve pur cominciare no? Come avete capito più che avere migliaia di staffette è importante che queste si portino dietro migliaia (si fa per dire) di euro da dare in beneficenza.

AGGIUNGE SUCCESSIVAMENTE :

Dunque, si sa già o meglio, la Milano City Marathon sa già quali saranno le Onlus e le associazioni che beneficeranno dei fondi raccolti, la particolarità sta nel fatto che:
1. Ogni staffetta è legata ad una singola Onlus o associazione e tutto quello che raccoglie lo devolve a lei e basta. Un'altra staffetta sarà legata ad un'altra onlus e così via.
2. L'iscrizione della staffetta alla maratona avviene proprio, ed esclusivamente, tramite la onlus che provvederà a inoltrare materiale informativo e i vari metodi di raccolta fondi (IBAN, Vaglia, ecc...)

Ancora non ho chiaro come si associno le due cose, credo che si debba chiedere a Milano City Marathon, me lo dirà Silvio nei prossimi giorni, per quanto riguarda la presenza di un volantino non so se c'è, chiedo, so che si può avere la richiesta ufficiale dall'organizzazione. 

se volete contattarlo  ecco la sua mail :  OLIVER  


vi riporto due righe dal sito ufficiale sulla Relay Marathon:

una staffetta non competitiva per quattro persone, che consentirà di fare la gara anche a chi non ha nelle gambe i 42,195 km dell’intera maratona.
Attraverso l’introduzione di questa nuova formula, obiettivo principale degli organizzatoriè quello di poter dare la possibilità al maggior numero di sportivi di godere di questa nuova maratona e di vivere non solo da spettatori ma attivamente questo grande evento di sport, insieme a amici, familiari e colleghi.
All’interno della Relay Marathon coesisteranno la Charity Relay – grazie alla quale ogni concorrente contribuirà, con la propria partecipazione, alla raccolta di fondi per progetti di beneficienza, la Corporate Relay – come strumento per coinvolgere le aziende, un’opportunità di team building, competizione e confronto tra squadre e la Standard Relay. Sarà organizzata anche una staffetta VIP, con personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo.

aggiungo  che la mia azienda "Vodafone" partecipera' attivamente e a tal proposito ha invitato i propri dipendenti runners ad iscriversi:

'correre per star bene, fare del bene correndo'
1) In collaborazione con la Fondazione Laureus Vodafone supportera' l'allenamento e la corsa di una staffetta di 4 ragazzi del "carcere minorile Cesare Beccaria".
Chi vuole offrirsi come volontario si faccia avanti: il responsabile degli "angeli" sara' Donato Di Nella.
2) Ci piacerebbe che tutti i vodafone runners italiani si iscrivessero alla staffetta, creando un quartetto oppure con un iscrizione individuale.
Abbiamo l'obiettivo di essere l'azienda con il maggior numero di staffette iscritte e partecipanti, donando cosi più' soldi alla fondazione e avere ogni tipo di corridori dall'ultraveloce competitivo che compete per la classifica generale, alle staffette femminili, a chi per la prima volta corre insieme ad altri senza nessun pretesa, godendosi Milano.
Per chi lo vorra', il Dott Rosa, allenatore di vari campioni olimpici, preparera' un programma personalizzato di allenamento , finalizzato all evento (e/o al rimettersi in forma dopo il lungo inverno).
se volete info contattate Oliver oppure  l'organizzazione .
Ciao
PIMPE

2 commenti:

Alvin ha detto...

Iniziativa lodevole, hai fatto bene a darle un po' di risalto nel blog!

Pimpe ha detto...

@alvin: la mia prima maratona :-)) solo 10 km pero' ... :-))