.... corro perche' sto scappando; ma non ditelo in giro...

domenica 26 luglio 2015

weekend intenso . 1000 mt Montecarlo e Diamond League. 1500mt Gravellona Toce


18  luglio 2015


Montecarlo, Pb sui 1000 metri portato a casa in 2'58"80. Certamente si poteva fare meglio ma un quinto posto M45 non si butta ; si poteva fare meglio non restando chiuso al via e con piu' convinzione venendo da un 800 in 2'13"90 della settimana scorsa.. Imbottigliato al via spendo per riportarmi a ridosso dei primi ma non forzo più di tanto. Gara e scenario splendido e a seguire uno dei migliori meeting di sempre con un record mondiale sui 1500 femminili e un 1500 maschile appena sopra.. Fantastiche anche le altre gare..
Esperienza da ripetere l'anno prossimo.


le foto di Montecarlo

qua le foto ufficiali :
tutti i risultati compreso il meeting internazionale (sito ufficiale)

19 luglio 2015

Gravellona toce , primo 1500 outdoor dell'anno in 4'51"85 ; anche qua poca voglia di far fatica e un primo 400 molto alto (1'21") hanno alzato il tempo finale; l'anno scorso ho corso in 4'38"30.. .
Adesso un po' di divertimento e poi ci si concentra su settembre x la finale dei campionati italiani a squadre master a Bastia Umbra.




foto del meeting di Gravellona :
le gare 
premiazioni
varie

articolo by Vanni Besutti :

Dopo alcuni anni di sospensione l'ASD Gravellona VCO ha ripresentato il Meeting di San Pietro,manifestazione di atletica leggera su pista Memorial Raffaele Di Genova. Sabato 18 al Boroli un centinaio di atleti si sono sfidati su gare di velocità e mezzofondo.
Il risultato di maggior rilievo è stato fatto registrare da Jacopo Spanò Atletica Sandro Calvesì, il forte sprinter che a Gravellona è di casa in quanto su quella pista ha iniziato a praticare atletica ed è tuttora sede dei suoi allenamenti quando è in Italia.Ricordiamo che studia e gareggia per un college negli Stati Uniti. Sui 400 metri piani, Spanò ha abbattuto il muro dei 48" fermando il cronometro su 47'96,abbassando il proprio record sulla distanza di 12 centesimi.I 400 mt non sono la specialità preferita, ma su consiglio del proprio allenatore Flavio Ranghino,ha voluto provare la propria competitività sulla distanza in vista dei prossimi campionati Italiani di Torino. Sulla stessa distanza buona prova dell'atleta junior Luca Martinis, giunto secondo con un crono di 49"78.
Mella gara sui 5000 metri con il forte Alessandro Turroni che per l'occasione si è prestato al ruolo di lepre, vittoria per giovane atleta Junior Marco Gattoni (Unione Giovani Biella)che con 15'31"23 che per poco non ha anch'egli stabilito il proprio personale. Nella gara riservata ai masters vittori per Livio Barozzi (AVIS Marathon Verbania)in 18'37"
Nei 1500 primo posto per Oleksander Kovalchuk (Gruppo Atletica Verbania), dopo una rimonta strepitosa negli ultimi 100 metri ha preceduto sul filo di lana l'ossolano Giuliano Bossone.
Nei 3000 femminile dominio della allieva Chiara Schiavon con 11'04". Nei 1000 metri Cadetti vittoria per Giada Licandro in 3'07"38 ( Polis. S. Stefano Borgomanero),mentre nei cadetti il primo posto è andato a Pietro Perego Atletica Sandro Calvesi Aosta) in 2'54"87.
Nella velocita registriamo la vittoria nei 100 e 200 femminili di Mladenic Martina (atletica Sandro Calvesi Aosta). Doppietta anche per Emanuele Brocca (atletica Cistella) nei 100 e 200 maschli.
Negli 80 cadetti primo posto per Niccolò Bosi (Atletica Vercelli 78) Mentre nei 300 si è imposto Matteo Martinelli (ASD Gravellona VCO).
Tra le cadette vittoria di Eleonora Foudraz (Atletica Calvesi Aosta) negli 80 piani e di Chiara Strola (ASD Gravellona VCO) nei 300.
Il trofeo alla Memoria di Raffaele Di Genova assegnato ai migliori risultati tecnici maschili e femminili è stato vinto rispettivamente da Jacopo Spanò e Chiara Strola.
Soddisfazione tra gli organizzatori per la riuscita della manifestazione e l'intenzione è quella di riproporla anche l'anno prossima aggiungendo ulteriori gare per aumentarne il livello tecnico e partecipativo.


ciao

PIMPE

Nessun commento: