.... corro perche' sto scappando; ma non ditelo in giro...

venerdì 23 maggio 2014

adidas e Spotify


adidas e Spotify si alleano per dare una spinta alla vostra corsa

I runners ora possono godere di Energia Infinita e
una Playlist Personalizzata
Monza – maggio 2014 - adidas ha stretto una partnership con una delle principali fonti di musica digitale al mondo, Spotify, fornendo con #boostyourrun una playlist personalizzata da abbinare all'Energia Infinita di BOOST™.

I runners possono visitare www.Spotify.com/boostyourrun con il proprio browser mobile e inserire dettagli come il luogo, la distanza, l'interesse musicale e l'intensità dell’allenamento per creare una playlist che si apre perfettamente nella loro app Spotify. Le informazioni fornite genereranno una selezione di brani su misura per la distanza da percorrere e con la musica corrispondente all'intensità desiderata dal runner secondo le modalità "easy”, "moderate” e "push it”.

"Boost migliora tutto ciò che riguarda la corsa e ora comprende anche la musica a cui milioni di runners si affidano per la propria motivazione" ha dichiarato Adrien Porro, senior vice president di adidas running. "Il rapporto tra adidas e Spotify è una perfetta combinazione che migliorerà l'esperienza di ogni runner".

Per la prima volta Spotify, tramite Boost Your Run, sfrutterà la sua biblioteca di oltre 20 milioni di canzoni per fornire ai runners una playlist personalizzata. In pochi secondi i runners, attivando l'impostazione adidas Boost Your Run, possono avere facile accesso a una nuova playlist su Spotify.

"La partnership con adidas è il modo perfetto per rafforzare il nostro rapporto con la comunità in rapida crescita dei runners in tutto il mondo", ha dichiarato Chris Maples, VP di Spotify Europa. "L'energia che adidas fornisce tramite Boost, unita all'energia che i runners ottengono dalla nostra fornitura senza fine di musica, offre un’esperienza di corsa unica, dalle cuffie ai piedi".
Mentre si godono il più alto Ritorno di Energia di qualsiasi mescola in schiuma ammortizzante e una delle più grandi librerie di musica digitale al mondo, i runners sono anche invitati a condividere la loro esperienza con #boostyourrun su Facebook, Twitter o Instagram. I runners che utilizzano #boostyourrun hanno inoltre la possibilità di essere ricompensati per la loro partecipazione con premi come un anno intero di Spotify Premium.

adidas Boost your Run è disponibile ovunque Spotify sia accessibile. La copertura di Spotify continua a crescere a livello mondiale e, per avere un elenco completo delle aree che offrono Spotify e Boost Your Run, si prega di visitare il sito http://press.spotify.com/us/information/.

State al passo con la storia di adidas running seguendo www.facebook.com/adidasrunning e www.twitter.com/adidasrunning.

Per scaricare il comunicato: clicca qui.

Per ulteriori news visitate:
http://news.adidas.com/IT
 




Website
Facebook
Twitter
Instagram
adidas Running
Per ulteriori informazioni su adidas Running, si prega di visitare il sito www.adidas.com/running.
Per ulteriori immagini si prega di visitare la nostra media newsroom news.adidas.com e seguiteci su www.facebook.com/adidasrunning.

Su adidas
adidas è a livello mondiale designer, creatore e distributore di calzature, abbigliamento e accessori con la mission di essere il marchio leader dello sport in tutto il mondo. Il marchio adidas fa parte del Gruppo adidas, una società che comprende marchi come Reebok, TaylorMade e Rockport.


A proposito di Spotify
Spotify è un pluripremiato servizio di musica digitale che consente l'accesso on-demand a oltre 20 milioni di brani. Il nostro sogno è quello di rendere immediatamente disponibile tutta la musica del mondo a chiunque, ovunque e ogni volta che si desidera. Spotify rende più facile che mai scoprire, gestire e condividere la musica con i tuoi amici, assicurandosi che gli artisti ottengano un giusto trattamento.

Spotify è ora disponibile in 56 paesi a livello mondiale con oltre 24 milioni di utenti attivi e oltre 6 milioni di abbonati paganti.

Dal suo lancio in Svezia nel 2008, Spotify ha portato più di 1 miliardo di dollari ai titolari dei diritti. Spotify è oggi la seconda più grande fonte di reddito di musica digitale per le etichette discografiche in Europa, e il più grande servizio di streaming musicale di maggior successo nel suo genere a livello mondiale.

* Numero di brani concessi in licenza a livello mondiale. La dimensione del catalogo varia a sin base al mercato e può anche cambiare nel tempo.

www.spotify.com

lunedì 19 maggio 2014

PISOGNO. Correndo col GianMario Belossi


6 maggio 2014

Tappa del Vco in festa a Pisogno , per ricordare il nostro amico podista GianMario Belossi scomparso l'anno scorso ad agosto durante una gara serale .


il Gian

Vi lascio al commento di Sandro Botelli :

Non c'erano premi nè altri riconoscimenti, eppure si sono presentati in 307.
Per ricordare Gianmario Belossi, uno di loro, più forte di loro. Il destino lo ha portato via il 9 agosto dello scorso anno nel corso di una corsa podistica amatoriale, una delle tante che si disputano nei mesi caldi al fresco di boschi e pinete dove tutti insieme ci si ritrova a fine gara per gustare le prelibate specialità locali. Quella sera la corsa era a Paruzzaro, località Selva di San Marcello. Un bel giro  che i podisti conoscevano a memoria per averlo già affrontato in molte altre occasioni.
Gianmario Belossi, 58 anni, cusiano di Pisogno erà lì con la moglie Cristina, pure lei podista per hobby. Gianmario quella sera era partito piano, forse per aspettare la moglie. Galleggiava a metà gruppo, un buon passo, ma nulla di speciale rispetto ai cacciatori di traguardi che erano già avanti di alcune centinaia di metri. La corsa di Gianmario si interruppe
in località Barquedo, frazione della confinante Invorio. Una sbandata, alcuni passi a vuoto senza controllo e la caduta rovinosa su un tratto d'asfalto in leggera discesa. Quelli che gli erano a fianco facendo corsa parallela si sono immediatamente fermati per soccorrerlo, poi è sopraggiunta anche Cristina, la moglie, ma ormai la tragedia si era consumata. Un infarto. Più niente da fare per Croce Rossa e volontari. La morte di Gianmario, atleta esemplare, corretto e generoso, ha molto impressionato l'anonima folla dei podisti per diletto, che trovi puntualmente su tutti i traguardi di paesi e città, in pianura e soprattutto sugli appaganti percorsi collinari.
La corsa di martedì sera, inserita nel calendario di Vco in corsa, era dedicata proprio a Gianmario, zelante dipendente del comune di Omegna. Lui era nativo di Pisogno, frazione di Miasino appollaiata sulle pendici di una montagna che si specchia sul lago d'Orta. Al via c'era anche Cristina, confusa ma felice di vedere tutta quella folla. Gli organizzatori
avevano scelto un percorso campestre di oltre 6 km, sicuramente quelli che Gianmario aveva percorso tante volte nei suoi allenamenti. Nè premi né vincitori, ma tutti uniti nel doloroso ricordo di un ragazzo, perchè tale era rimasto, che non c'è più. Il primo a tagliare il traguardo è comunque stato Claudio Guglielmetti di Prato Sesia, precedendo Stefano Cerlini e Davide Garlaschelli, mentre in campo femminile l'intramontabile Giovanna Cerutti ha anticipato l'arrivo delle più giovani Monica Coppo e Laura Pagani. Addio Gianmario, anzi arrivederci al prossimo anno.

ciao Gian
PIMPE

mercoledì 14 maggio 2014

Borgomanero. Corsa dell'oratorio


01/05/2014

Borgomanero. Corsa dell'oratorio.

Come tutti gli anni il primo maggio lo dedico, podisticamente parlando, alla corsa dell'oratorio di Borgomanero. Gara che raccoglie ben 1500 adesioni( 1477 l'anno precedente) .

Oltre ad essere occasione di aggregazione sportiva e' anche un bel momento dove, senza distinzione alcuna, i bimbi e gli adulti di ogni provenienza si incontrano all'insegna del divertimento.

Bella anche la giornata e malgrado l'orario della partenza 9.30 il caldo si fa sentire quindi opto per canotta e calzoncini.

Incontro numerosi amici nel riscaldamento e finito mi porto sulla linea di partenza. Voglio correre bene questo appuntamento e percio' mi porto davanti.


Il via . Subito a cannone alcuni bimbi davanti a sfogarsi per quei 2 300 metri poi lasciano il terreno a noi che partiti ,quasi cautamente, facciamo l'andatura.. Davanti ho un po' di runners , io vedo da garmin il primo km passare a 3'34".. non male , siamo ancora in piano su asfalto.. adesso prendiamo la salita zona colombaro ,per chi e' pratico ,e saliamo tenendo la sinistra. Prima selezione dove chi era partito allegro inizia a mollare, in effetti non e' proprio una rampetta da nulla . Quasi sulla sommita' passiamo su ciotolato prima e su sterrato, con acqua e fango, dopo . Al km 2 passo in 4'28" portandomi dietro due concorrenti. Quando pero' la strada spiana riesco a staccarmi e ad andare verso chi mi precede. km 3 in 3'50". Sbuchiamo nelle vigne e qua ,si sa, viaggio, La strada scende sempre su fondo sconnesso , anche la pioggia dei giorni scorsi ha contribuito a rendere molle il fondo ma comunque corribile. Dopo il tornantino del controllo il km 4 scatta a 3'39".
100 metri e si ripassa su asfalto. Vedo ed aggancio il runner davanti accodandomi. Tiro il fiato , km 5 3'51".
poi si ripassa su sterrato e si ritorna verso la collina , dove una bella rampa secca ci aspetta. Qua salgo bene e giunto quasi a scollinare abbandono il socio allungando. km 6 in 4'37". Adesso si scende dalla parte dove siamo inizialmente saliti e vedo davanti l'amico Marco Munerato. Provo a tornare sotto su asfalto ma anche lui fa un buon passo. Km 7 in 3'32".  Ultimi 530 metri ed eccoci all'oratorio dove si arriva dopo una curva a u ..


Sesto assoluto. 29'25" i 7,530 km , media 3'54"/km sul collinare ..


Classifica: Luciani Stefano, Zaffiretti, ,oulbaz,velati,munerato,pimpe,pastore,amenta,Frattini.
Donne: pagani, gallo,Tonoli.

Le foto di Costantino Pagani: album 1  album 2
 
al prossimo anno.
ciao
Pimpe

sabato 10 maggio 2014

VCO - Casale corte cerro


30/04/2014

A Casale Corte Cerro alla corsa di San Giorgio,una classica delle serali non competitive del VCO,si sono presentati in 166 a calcare i 5,900 km di uno dei percorsi più impegnativi del calendario. L'ordine di arrivo vede ancora una volta davanti a tutti Ennio Frassetti (20'20") seguito da Stefano Cerlini (21'00")e Francesco Zoppis (21'03). Fra le donne è stata invece Arianna Matli (24'30") a tagliare per prima il traguardo,quindi l'inossidabile Giovanna Cerutti e Mara Tonoli.

[by Vanni Besutti ]


per quanto mi riguarda , ho corso al risparmio tranne il salitone del Getsemani dove ho provato a salire di slancio e il finale fatto un po' tirato . Il primo maggio mi aspettava la corsa a borgomanero ;-)
chiudo in 23'39" media 4 netti.. 5,92 km ,sedicesimo

2 pazzi blogger...

ciao
PIMPE

venerdì 9 maggio 2014

Brig - Gliss - Svizzera


26/04/2014

Trasferta svizzera per il vertice alieno (io e il Pironx) in compagnia di Mattia e del cuginastro del Pironx.

Teatro della corsa odierna e' Briga (Svizzera) appena giu dal passo del Sempione dove ,forse , piu' stranieri che locali han dato vita ad una bella gara su un circuito cittadino di 2 km da ripetersi nel nostro caso 4 volte.

A far da padrone , sembrera' strano, e' stato il caldo che alle 15.45 ora di partenza della nostra prova ha minato le velleita' e le prestazioni. Dopo i 3 giri per circa 6 km delle donne e' il nostro turno.


Sotto il gonfiabile con il chip alla caviglia ci presentiamo alla partenza . Via .
Veloce discesa su asfalto e via, a cannone ma non troppo , difatti il percorso e' condito si di due discese ,ma troppo brevi per poi lasciare spazio a lunghi tratti di salita che alla fine se si sbaglia partenza ti stroncano..
Primo giro ad inseguire un gruppo di partenti a razzo, che pian piano pero' cedono il passo al mio ritmo regolare.





Primo km a 3'36" che scatta proprio al giro di boa in fondo al circuito . Rientro verso la zona traguardo e km 2 in 3'39". I giri sono gli stessi con salita sul km dispari e saliscendi sul pari percio' il km 3 e' a 3'48" il km 4 a 3'43". Il caldo fa da padrone e difatti si cerca di passare sotto le docce adibite dall' ottima e impeccabile organizzazione, davvero un altro mondo..



KM 5 in 3'51" sul sesto mi riprendo a 3'42", bene ultimo giro ..

km 7 in 3'54" piu' lento ma piu' parte in salitella e poi via verso il traguardo a 3'40"


Chiudo in 7,970 km in 29'57" media 3'45"/km .. gli organizzatori davano il percorso di 8,1 km ma io credo al garmin nel bene e nel male... quinto di categoria m 40-49

( l'etiope )

Dopo di noi volano gli elite con i kenyani della mizuno , gli etiopi , nella gara mista femminile maschile ma soprattutto dove idoli di casa nostra si piazzano secondo (Oukrid) e terzo Vasil Matviychuk.


Doccia , una birretta ed e' gia tempo di rientrare.

Bella trasferta da ripetere l'anno prossimo.


ciao
Pimpe

sabato 3 maggio 2014

VCO - Omegna - Madonna del popolo


25/04/2014

A Omegna per la tradizionale "Corsa della Madonna del Popolo" si sono presentati 160 runners desiderosi di smaltire i residui delle libagioni pasquali. Il percorso,di poco più di 5 km,prevedeva il raggiungimento della localita "Brughiere" e ritorno al punto di partenza,quindi un anello con una ripida salita e la conseguente discesa a rotta di collo fino all'arrivo. Nonostante la corsa fosse non competitiva,quindi aperta a tutti e a passo libero, la sfida tra gli amici runners c'è sempre ed è stato terreno ideale per l'omegnese di Agrano Fabrizio Zeffiretti (17'34")che proprio nel finale ha avuto ragione su Stefano Cerlini (17'50") giunto secondo,mentre la terza posizione è stata conquistata dal giovane Luca Scesa (18'24").Fra le scarpette rosa a prevalere è stata Michela Piana (20'22"),quindi Laura Pagani (21'25") e Mara Tonoli(22'20")

[by besutti vanni]

Io ho corso tranquillo in compagnia di Alessio che rientrava dopo 2 mesi di stop.




5.08 km in 21'02"..




foto by Costantino Pagani :

album 1 partenza

album 2 passaggio

album 3 arrivi

album 4 i ragazzi

ciao
Pimpe

giovedì 1 maggio 2014

Cressalonga , gamba d'oro


Lunedi 21 aprile 2014

Gamba d'oro , tappa a Cressa nella gara ottimamente organizzata dagli amici de La Cecca denominata Cressalonga , che ha interessato parte dei sentieri di Santa Cristina a me cari da sempre.






Mattina di pioggia a tratti intensa che comunque non ferma i 571 runner presenti , anche se questa gara e' abituata ad un numero ben maggiore. Arrivo con Ale dopo l'iscrizione ritrovo Alien e facciamo un leggero riscaldamento per poi portarci sulla linea della partenza.

http://andocorri.blogspot.it/2014/04/21-aprile-2014-cressa-no-gamba-doro.html


Prometto di correre adagio la prima parte e cosi' e'. Via veloce del solito top gruppo che infila il lungo rettilineo iniziale per poi su asfalto abbandonare l'abitato e dirigerci verso nord. lascio sfilare i piu' che hanno altro passo e seguo al mio ritmo. Le gambe pero' rispondono bene , siamo zona sentieri di santa cristina e ritroviamo la celebre salita della chiesetta che termina con una scalinata . Qua non so perche' o forse si ,cambio ritmo e seguo due amici che di solito mi danno il biavone .. Pero' oggi c'e' fango acqua e conta anche avere un po' di tecnica ,un buon movimento di caviglie misto ad una certa potenza e leggerezza.
Quindi sono a mio agio, e sto insieme a loro senza troppa fatica.
I km piu' duri a sorpresa pero ' sono quelli a venire , difatti chi ha preparato il percorso lo ha condito di continui saliscendi che vista la giornata pesante hanno messo a dura prova i concorrenti. Io nel finale sono riuscito ad allungare e a riportarmi prima su Stefano e poi quasi sul mio socio Ale non proprio a suo agio su questi terreni pero' sempre performante !

Arrivo in pista , ottavo assoluto proprio dietro di lui in 44'36" i 10,830 km del percorso.. media 4'07"/km


















la classifica: Luciani , Boneschi e Sacco in seconda a pari merito, Giromini , Raineri,  Perinato, Lacqua , Pimpe, Costante, Amenta.

Femminile: Di Simone, Manfrinato, Moia.



FOTO BY BEPPE FIERRO con commento

Foto by Rino Corazze


Soliti furti sulle auto , oramai un fenomeno diffuso soprattutto in zona borgomanero..
Per fortuna l'abbiamo scampata..

ciao
Pimpe