.... corro perche' sto scappando; ma non ditelo in giro...

martedì 24 dicembre 2013

ammazzainverno a Cureggio


Domenica 22 dicembre.

Alle 22.30 in collegamento facebook messenger io e Ale Lacqua decidiamo di correre a Cureggio la tappa del circuito ammazzainverno. Al mattino ore 8.15 passa a prendermi e ci dirigiamo nel paese appena a sud di Borgomanero. Nutrita la rappresentaza dei podisti anche dal vicino varesotto.538 al via .
Facciamo un leggero riscaldamento con Paolo Giromini e poi ci mettiamo sotto il gonfiabile della partenza.
Il giro sara' un misto tra asfalto e strade di campagna.


Puntuale alle 9.30 la partenza. Veloce giro del paese in direzione nord tra le squadrate vie su asfalto prima di lasciare le ultime case e dirigerci verso la campagna . Poco prima scatta il primo dei 6 km (3'48") . Eccoci nella campagna umida tra stradine rese viscide dalla pioggia , si evitano alcune buche fangose e si cerca di non volare. Io , per la verita' , non ho avuto nessun problema di appoggio, le caviglie han lavorato bene .
Nel tratto misto si sfogano i ragazzi e allungano gli amici con cui di solito divido le attuali posizioni. rientro in paese per pochi metri e si riesce su una strada sterrata dove scatta il km 2 (3'49") . Qua vedo un bel gruppetto di una decina di podisti , provo allora a riprenderli proprio tra il secondo e terzo forse il km piu' complicato ma non per me oggi difatti con una leggera progressione mi accodo.. scatta il terzo sempre su sterrato a 3'41".. Il gruppo si sfalda leggermente, qualcuno accusa un po'di fatica. Io risalgo un poco , quando usciamo dallo sterrato e riprendiamo l'asfalto scatta il km 4 in 3'47". Aggancio i soci di riferimento Vincenzo lo vedo piu' pimpante e mi affianco a lui rientriamo su asfalto verso Cureggio, provo a vedere cosa riesco a fare e  poco dopo il quinto (3'48") approfittando di un ultimo tratto sterrato con pozze provo a fare l'andatura e ad allungare le gambe. Vado bene e mi porto al'uscita su asfalto ad avere qualche decina di metri di vantaggio. Allungo su asfalto e vado a terminare esattamente al km 6 sotto il gonfiabile dell'arrivo (3'45") . 18 esimo su 538 partenti. non male .. :) Decimo il socio Ale Lacqua sempre meglio.
time 22'40" i 6km media 3'47"/km che su questo terreno non e' malaccio..

una smorfia aliena.. :)

Vince Marco Gattoni su Matteo Borgnolo.. sommate la loro eta' non fan la mia.. :)) terzo l'amico Beppe Bollini , quarto Carlo Carlini quinto Marco Caligari settimo Paolo Giromini ottavo Rocco Macellaro nono Simone Prina decimo appunto Ale Lacqua tredicesimo Munerato quattordicesimo Perinato andrea quindicesimo Vacchini diciottesimo il Pimpe :)
Femminile: Cristina Clerici,su Elena Platini, Chiara Schiavon , Loulou Fumagalli e Monica Bottinelli.

QUA LE FOTO DI DARIO ANTONINI

dal blog di BEPPE BOLLINI

Prossimo appuntamento a Casale Corte cerro il 29 dicembre ore 9.30 il via

Buon NATALE a tutti voi !

PIMPE

venerdì 20 dicembre 2013

Due o tre cosine veloci...


Allora la prima e' che ho comunicato alla mia societa' (ASD GRAVELLONA VCO)  l'intenzione di non rinnovare con loro , non per dissapori o altro ma perche' sono alla ricerca di nuovi stimoli e strade per far bene nei prossimi anni.
Sto ancora cercando di accasarmi , vediamo dove trovero' quello che cerco.



In queste settimane poche gare ma molto allenamento , soprattutto son tornato dopo un anno e mezzo a fare qualita' come piace a me .. La risposta l'ho avuta lato resa dove ho notato un veloce recupero anche dai carichi piu' elevati e una perdita di peso ,59.2 kg  l'altro ieri...
Per ora si tratta di preparazione invernale , vediamo in seguito di individuare un obiettivo per la primavera.
Non mi spiacerebbe qualcosa in pista oltre a una mezza maratona buttata li ...


Approfitto per farvi gli auguri di buone feste ed abbiate un occhio in piu' di riguardo per chi non e' magari fortunato , anche solo il vostro vicino di casa ; in momenti come questi serve .

ciao
Pimpe

lunedì 9 dicembre 2013

Agrano , sole foglie sentieri e pensieri..


Agrano di Omegna ci accoglie col sole , arrivo presto complice un impegno saltato e trovo subito gli amici Matteo Raimondi in primis, sapro' dopo dal suo blog con una promessa da mantenere ..
Altri piano piano arrivano , e' una festa in questa bella gara con un percorso non lungo (7,380 al garmin) ma impegnativo. Un bel raduno alieno oggi . Andiamo a scaldarci io e Alessandro , capisco subito che non ho molta benzina per la verita' un po' di gambe molli ma comunque oggi l'importante era esser presenti .103 i partenti.

Decido di correre coi calzoni corti , infatti solo nei tratti in ombra si avverte ancora il freddo pungente della stagione che tra sentieri mulattiere e foglie detta il suo tempo. Ci spostiamo dal circolo ,punto del ritrovo ,verso il paese . E' quasi una partenza in movimento , via verso le strette e fredde viuzze che ci portano ad uscire verso la frazione Pescone ; tutto il primo pezzo lo passo a chiaccherare di allenamenti e prove ,l a strada sale leggermente ma non e' faticosa infatti il gruppone si defila presto. Il primo km passa in 4'14". Poi scendiamo su un tratto asfaltato verso Pescone salitella e via giu per i prati . Qua si alternano veri e propri passaggi crossistici che rendono molto divertente il percorso , siamo prevalentemente in discesa (km 2 in 4'01") . Io sono accodato a due che ad un certo punto tirano dritti ad un bivio.. Io li richiamo ricordandomi che la strada virava a destra  vedendo poi le bandelle a conferma.. Siamo giu nel prato qua la strada la conosco e vado sino in fondo al ponticello (km 3 4'04")  . Forse mi sto svegliando . Salitella a fianco del rio che scorre in ombra e inizio a carburare .



La settimana e' stata caratterizzata da un bel giro di allenamenti , lunedi 40 ' di fartlek martedi un lento mercoledi lento con 10x100 in salita , che comunque han lasciato qualche cosa ma danno anche in rendimento sulla gara , giovedi altro lento..
Piano piano mi avvicino e passo alcuni runners. km 4 in 4'56" , Breve tratto su asfalto e inizia la salita al Barro, il monte di fronte a separare lago da Agrano .  Qua dopo il tornantino si sale ripido su asfalto km5 in 4'56" , per poi passare una curva a destra e una serie di tornantini su sentiero dove rompo gli indugi e cambio passo.. In un attimo son su in cima e riparto aumentando ancora. Il pezzo e' in faso piano sino al km 6 (4'46")  dove una ripida discesa in cemento ci riporta a lambire la zona arrivo ma c'e' ancora da compiere il tratto finale a sinistra salitella poi stretto sentiero dove, in fondo, una ripida discesa ci porta sotto verso il lago. Bel tratto piano dove mi sfogo in velocita' passando ancora 3 podisti. Poi risupero una runner che avevo gia passato al km 2 (sapro' dopo che parte del gruppone ha sbagliato strada ) e vado verso alien ecc. km 4'14". Ultimo strappetto e giu verso l'arrivo che taglio in 32'52" , km 7,380 media 4'27"/km.  Considerando di aver iniziato a correre verso il terzo non male. Sono arrivato intorno alla ventesima posizione..



Classifica : Piana Rolando, Matteo Raimondi , Giulio Ornati.
Femminile : in fase di verifica.

ciao
Pimpe

domenica 8 dicembre 2013

La tecnologia BOOST™ continua la rivoluzione del mondo del running con Supernova Glide


La tecnologia BOOST™ continua la rivoluzione del mondo del running
con Supernova Glide


Milano – 4 dicembre 2013 - Anche per la stagione primavera estate 2014 adidas continua ad ampliare l’utilizzo della tecnologia BOOST™  ai suoi modelli da running. Il primo modello che ne ha tratto beneficio è stato Supernova, la scarpa da running di adidas di maggior successo da sempre.

La Supernova Glide è stata infatti rinnovata e portata ad un livello ancora superiore nella nuova stagione. Costruita con un sistema integrato di tecnologie che operano in modo combinato per offrire una corsa di altissimo livello, questa scarpa leggendaria ha fatto un ulteriore passo avanti. Grazie alla rivoluzionaria tecnologia ammortizzante Boost abbinata a una silhouette giovane, pulita e dinamica, la supernova Glide 2014 è la scelta perfetta per tutti i tipi di runners, da quello più esigente che desidera una perfezione tecnica durante la corsa a quello che corre semplicemente per stare in forma.

Nel 2013 la rivoluzione BOOST™  di adidas era iniziata con il lancio a New York di Energy Boost, la prima scarpa con il nuovo materiale ammortizzante che oltre a fornire il maggiore ritorno di energia durante la corsa, mantiene anche le prestazioni in qualsiasi condizione a livelli mai visti prima. adidas ha condotto test per monitorare come reagisce il materiale in schiuma BOOST™ in un’infinità di temperature rispetto alla tradizionale schiuma EVA comunemente utilizzata nella maggior parte delle scarpe da running.
I test hanno rivelato che, testata a una temperatura dai +40° ai -20°, la schiuma BOOST™ è tre volte più resistente alle temperature rispetto al tradizionale materiale EVA, oltre a garantire una corsa più regolare.

Queste nuove caratteristiche si aggiungono ad altre peculiarità che rendono Supernova una scarpa unica, come la tomaia in Enginereed mesh, un mesh a doppio strato in grado di assicurare una migliore traspirazione e una calzata in grado di adattarsi perfettamente al piede del runner e la suola in gomma Continental assicura il miglior grip possibile ad ogni passo.

La Supernova Glide 6 è la migliore supernova mai realizzata grazie alla tecnologia BOOST™, la cui calzata è stata progettata per fornire un’esperienza di corsa unica per ciascun runner. Sarà disponibile in vari colori da uomo e da donna in tutti gli store adidas Sport Performance, presso i rivenditori autorizzati e mediante il canale e-commerce da dicembre al prezzo di 135 euro.

Per maggiori informazioni visita i siti adidas.it e news.adidas.com/it

martedì 3 dicembre 2013

STRACUZZEGO


Sabato 30 novembre si e' corsa a Cuzzego di Beura Cardezza la prima della Stracuzzego, corsa di quasi 9 km che si snodava dal paese alla piana del Toce in un circuito di 4,5 km circa da percorrere due volte.
Sono stati 93 i partenti negli adulti e 30 la categoria bambini.
Tempo freddo ma soleggiato dopo un accenno di neve al mattino ; solo un vento freddo nella prima meta' di gara a frenare i podisti.
Gara molto ben organizzata dai Guzzon,  dalla associazione I Mulini e dal circolo di Cuzzego con l'aiuto di numerosi volontari impiegati lungo il percorso.
Io arrivo con Alessandro che passa a prendermi a casa. Ci cambiamo , facciamo due parole e seguiamo un leggero riscaldamento in compagnia con Alien e Siller.

Poco prima delle 15 ci portiamo in zona partenza nella piazzetta della chiesa.

Dopo il minigiro e' la nostra volta. Partiamo bene e sbuchiamo sulla strada principale per poi svoltare a destra verso la piana del Toce. scatta il primo km a 3'48". Siamo nei prati dove un bel venticello gelido ti taglia la faccia , proseguiamo andando poi a costeggiare la ferrovia , non e' perfetto il terreno e si fa un po' di fatica anche se siamo in piano. km2 3'55". Poi si prende la strada larga sterrata che costeggia il toce passando il km 3 ( 4'04") e il km 4 (3'58") questo termina all'inizio della rampa tagliagambe su asfalto che ci porta nella parte alta di Cuzzego per poi fiondarci a tutta al passagio del primo dei due giri.  Sulla strada asfaltata scatta il km 5 (4'19") dove pago la salita. Pero' sembro abbastanza fresco e mi metto a tirare il gruppetto che si era formato. Ripassiamo quindi dai prati dove scatta il km 6 (4'03") e poi nuovamente dall'argine del toce . km 7 in 4'07" e km 8 in 4'02" ( qua un po' i remi in barca li ho tirati.. ) Salita finale e discesa a chiudere gli 8,850 km in 36'02". 21 esimo.




Piu che buono il livello dei partecipanti.
Vince Rolando Piana, seguono Frassetti, Clemente, Galletti. Latella, Possetti, Blardone, Belardelli , Bossone e Alessandro Lacqua .

Femminile : la campionessa Manuela Brizio vince su Elena Colonna , seguono Ragonesi, Matli e Cerutti Gio'.

Il video di Franco Rancati



complimenti a tutti per l'organizzazione e arrivederci all'anno prossimo ;-)

ciao
Pimpe